10 regole da utilizzare nel dialogo di coppia.

couple-communication 2

  1. Mai andare a letto arrabbiati senza avere chiarito ogni ambito della discussione: andate a  dormire sempre abbracciati dopo uno screzio, pensando positivamente a  tutto ciò che avete passato insieme. Vivere senza discutere è impossibile e una discussione non deve bruciare tutto ciò che avete costruito nel passato.
  2. Se per motivi di lavoro vi accorgete che da qualche tempo riuscite a vedervi poco e a parlavi meno, correte ai ripari. Instaurate un momento “istituzionale” di dialogo e nel quale vi incontrate per dedicare tempo a fare crescere la relazione. Vietato stare vicini ognuno con il proprio cellulare o computer durante questi momenti.
  3. Le discussioni importanti  non vanno mai fatte in pubblico e devono essere affrontate con cellulare e tv spenti, evitando qualsiasi tipo di distrazione: dimostrate con queste accortezze l’importanza che date alla vostra coppia.
  4. Pensate sempre se quello che state per dire può ferire il vostro amore.  A volte è difficilissimo recuperare una parola di troppo, perché la ferita che crea a volte diventa quasi impossibile da rimarginare.
  5. Sforzatevi di usare all’interno della coppia un gergo totalmente diverso da quello che utilizzate nel vostro lavoro. Cambiare le  parole significa cambiare anche l’atteggiamento che avete nella vostra relazione, i tempi del dialogo, l’attenzione dedicata al porprio partner.
  6. Mai rivangare il passato per risolvere una questione di oggi.
  7. Evitate frasi del tipo “tu fai SEMPRE cosi”  “sei IL SOLITO/la SOLITA” ” Non capisci niente”.  Sono frasi estremamente offensive che toccano la persona invece che la situazione. Parlate della situazione in oggetto non di voi due come persone, perché se nascono dei dubbi in questo campo è l’inizio della  fine.
  8. Evitate i “ping pong” dialettici troppo lunghi. Se non riuscite a comprendervi dopo breve tempo, probabilmente non siete nel momento giusto per affrontare la discussione. Prendete un break lungo a piacere durante il quale parlate normalmente di altre cose, e poi riprendete con la mente più serena: in questo modo spesso la nebbia si dirada e si trova un accordo che sia per entrambi accettabile.
  9. Se siete accecati dalla rabbia evitate assolutamente la  discussione: fatevi una corsa, chiudetevi in cantina e gridate a squarciagola, fate qualsiasi cosa sia capace di calmarvi. Raggiunta la calma siate fieri di voi per la situazione emotiva che avete raggiunto ed iniziate a parlare con la vostra metà. Se vi serve, scrivete quello che vorreste dire e rileggetelo dopo mezz’ora immaginando di aveer davanti la persona a cui dovete parlare; immaginate anche la reazione alle parole che avete scritto.  Decidete di conseguenza se rifrasare o esprimere il vostro pensiero come scritto.
  10. Se avete dei figli, ricordate che il modo di trattare il vostro partner di fronte a loro è esattamente il medesimo con il quale essi vi tratteranno quando sarete più anziani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.